Pasta brioche vegana più buona del mondo!

Che la modestia sia in lei direi! Ma può farlo 🙂 Buongiorno cari, stamani vi propongo una bella ricettina leggera e stupenda per colazioni (pranzi, cene, spuntini…) senza prodotti di origine animale: si tratta di una pasta brioche soffice soffice che, una volta provata, vi conquisterà soprattutto perché la mangerete a cuore (e pancia) leggeri.

Vi do le dosi per 8 cornettini circa.

Occorre prima fare un lievitino con:

  • 5 gr di lievito di birra fresco
  • 50 ml di latte vegetale (io uso quello d’avena in genere, ma potete usare quello di soia, di riso, di mandorla, di cocco)
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna

Formate una cremina mescolando questi tre ingredienti in una ciotola fino a che lievito e zucchero non si saranno sciolti nel latte. Coprite con la pellicola e lasciatelo riposare per mezz’ora circa.

Intanto mettiamo in planetaria gli altri ingredienti per l’impasto vero e proprio partendo da:

  • 170 gr di buona farina di farro
  • 80 gr di farina manitoba
  • 60 gr di zucchero di canna
  • 60 ml di olio di semi
  • 60 ml di acqua
  • scorza d’arancia grattugiata

Cominciate dalle farine e date una mescolata con lo zucchero di canna e la scorza d’arancia. Aggiungete a filo l’olio e in seguito l’acqua. Quando sarà tutto assorbito incorporate il lievitino e impastiate con il gancio fino a completa incordatura.

Togliete l’impasto dalla planetaria, formate una palla, sistematela in una ciotola capiente e coprite con la pellicola. Questo impasto dovrà lievitare due ore, possibilmente in forno spento.

Quando il suo volume sarà ampiamente raddoppiato potete finalmente formare i vostri amati cornettini 🙂

Stendete l’impasto su un piano leggermente infarinato, tagliate dei triangolini, arrotolateli partendo dal lato più grande, finendo con la punta del triangolo. Potrete farcirli prima o dopo la cottura. Io in genere lo faccio prima. Disponeteli ben distanziati tra loro su una teglia rivestita di carta forno e rimettete a lievitare per altre due ore.

Al termine del tempo avrete dei cornetti grandi il doppio di prima. Spennellate con latte d’avena e, se volete, cospargete con zuccherini o zucchero di canna.

Cuocete in forno preriscaldato a 170° per circa 15 minuti, fino a che la superficie non sarà ben dorata. E buon godimento *-*

Io dissacro la loro natura vegana in quanto spesso li farcisco con miele d’acacia. Ma i miei preferiti sono alla cannella. Eccovi alcune versioni:

                               

                   

Buona ricetta

….& Stay Vintage <3

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *